lunedì 8 novembre 2010

IL MIO SUDAFRICA: FOTO RACCONTO E SPUNTI CULINARI

sudafrica, ristoranti, kruger

Rieccomi! dove sono sparita?...in ferie! e questo è il mio racconto fotografico del viaggio in un luogo lontano chiamato Sudafrica.
La foto di "copertina" ovvero quella qui sopra riassume la migliore esperienza culinaria che ho fatto in Sudafrica. Il ristorante in questione è l'Harbour House a Kalk Bay nella penisola del Capo di Buona Speranza ad un pungo di chilometri da Cape Town. Un posto fantastico sull'oceano nel vero senso della parola cioè che mentre mangiate avete le onde che quasi vi arrivano sul tavolo... Pare cambino spesso le vetrate del ristorante...Oltre alla posizione e all'atmosfera molto gradevole e rilassante che si vive, ho mangiato del pesce eccellente nella presentazione e nel gusto! quello che si vede nella foto è il riassunto del mio pranzo: in alto a sinistra l'antipasto "Tian of Prawn" un delirio di avocado e gamberi in tempura, il resto è il loro famoso "Seafood platter". Come si può vedere è molto parco nelle porzioni... Gasp! per poterlo mangiare tutto (ovviamente col il generoso contributo di Giò) non ho potuto provare il dolce... che credo sarebbe stato buonissimo.
sudafrica, cape town

Cape Town: prima tappa del viaggio riassunta in tanti, tantissimi fiori che almeno ora in primavera nascono spontanei sui bordi delle strade e che sono talmente belli che ci si può fare un mazzo. Cape Town è una città dalla doppia anima fatta di raffinatezza europea e passione africana e questo si respira nei tanti negozi dedicati alla casa e alla cucina che si trovano praticamente uno dietro l'altro come nel bellissimo V&A Waterfront Mall. Sabato a pranzo non ho potuto mancare la tappa di tutti i Capetoniani DOC e mi sono fermata a pranzo da "Willoughby & Co" ristorante di pesce e cucina fusion in generale all'interno del Mall. I roll di sushi con il Top fatto di tempura di gamberi passati in una salsa spicy è il motivo per cui fuori dal ristorante c'è sempre la fila...Mi sono divertita un mondo seduta al bancone vista cucina a guardare i cuochi preparare le ordinazioni e soprattutto scoprire che c'è un unico solo cuoco autorizzato a preparare e a posizionare il famoso Top ai roll di sushi... Sempre nello stesso V&A Waterfront Mall ho scoperto una piccola chicca: Melissa's uno store caffetteria carinissimo dove mi sono seduta in un ambiente old fashion per una tazza di caffè americano (ma ho visto dei cappuccini spettacolari!) e sgranocchiare qualcuno dei loro cookie. Nel negozio ci sono tantissimi dolci da assaggiare sul posto o da comperare (e ovviamente non mi sono fatta pregare per portare via qualche assaggio). Infine ho cenato molto, molto bene al Beluga ristorante ricavato in un ex magazzino di Cape Town il cui ho bevuto ottimo vino locale e mangiato anche del buon pesce. il White cioccolate Martini, che ci hanno portato come fine pasto non ha niente di White cioccolate e quindi, per me, è buonissssimo.... :D

kruger park, harry's pancake
Garden Route: partiti da Cape Town abbiamo gironzolato sulla costa tra strade spettacolari con distese sconfinate di grano, spiaggie bianchissime sui cui fare rilassantissime passeggiate, ponti sospesi e foreste in cui le calle nascono spontanee!! Di questa tappa non ho fotografie di cibo, ma assolutamente non posso mancare di racontare della mia prima esperienza con la carne di struzzo!... Pernottando a Mossel Bay vicinissima ad una delle zone più famose di allevamento di struzzi, sono stata in un ristorante di cucina locale dall'ambiente molto intimo e romantico. Si chiama "Jazzbury's" e si trova proprio nella città di Mossel Bay ed è specializzato in cucina locale e quindi ha molti piatti fatti con carne di struzzo. Ho mangiato un filetto buonissimo e Giò ha anche provato un antipasto fatto con il fegato di struzzo, anche quello ottimo!



Kruger Park: terza ed ultima tappa del viaggio dove non mi sono fatta mancare safari all'alba ed al tramonto e quindi ho visto tanti, tantissimi animali. Anche qui una chicca gastronomica. Prima di arrivare al Kruger Park abbiamo fatto un giro dal Blyde River Canyon e ci siamo fermati in una cittadina (?! denominarla tale è un pò improbabile...diciamo un isieme di costruzioni) chiamato Graskop dove spunta l'"Harry's" che è famoso a tutti i viaggiatori della zona per i suoi pancake che sono enormi!!! quasi delle crepe-pancake che serve sia con ripieni dolci che salati... io e Giò da veri maialoni ne abbiamo mangiati due a testa! uno con la frutta fresca, gelato e top di sciroppo d'acero e un altro con il ripieno della torta di mele una goduria...

Bene, questo è tutto...il mio foto racconto con spunti gastronomici è terminato, ma prima non posso esimermi dallo specificare (pena ritorsioni tremende da parte di Giò) che alcune delle foto sono state fatte da Giò e non da me! :D...piccolo strappo alla mia regola

TI E' PIACIUTO QUESTO RACCONTO CULINARIO? ALLORA FORSE SEI INTERESSATO A TRACCE ON THE ROAD

11 commenti:

  1. Che voglia di partire........e nonostante siano le 8 e 30 del mattino mangerei una di quelle coppette di pesce!!!!!Fabiana

    RispondiElimina
  2. CHE INVIDIA!!!!!!!!!!!!
    Ben tornata.
    ciao
    Ale

    RispondiElimina
  3. Wow wow wow....solo WOW !!!!!!!
    Brava Barbie Malibù e bravo anche a Giò.

    RispondiElimina
  4. Fabiana,
    ti assicuro che valeva la pena!!!

    Ciao Ale! grazie :D ti sono mancata??

    Hey disco Barbie che fine hai fatto???

    RispondiElimina
  5. Che invidia!! Ci voglio andare anche io!!
    Bellissime foto e che bontà tutte queste cosine quà..!!!!!
    Ciao!
    Aniko

    RispondiElimina
  6. Ciao Aniko!
    il Sudafrica è davvero bello...come tutta l'Africa d'altronde...:D

    RispondiElimina
  7. Cavolo! Mi è sembrato di rivere i sapori e i gusti che avevo provato anche io in Sudafrica. Poi lì nella zona del Capo si mangia proprio bene, ovunque tu vada...
    La cena in assoluto più buona che ho fatto però è stata alla riserva di Grootbos vicino ad Hermanus. Un posto incantevole per una cena di coppia (noi eravamo in viaggio di nozze) e una cucina meravigliosa!

    RispondiElimina
  8. Cara Monica,
    concordo con te...anche se penso che in viaggio di nozze qualsiasi posto sembra assolutamente fantastico! :D

    RispondiElimina
  9. fa schifo e e poi le foto le hai prese da internet e non le hai fatte tu per me perché avvicinarsi a un animale è inppossibile

    RispondiElimina
  10. Caro anonimo,
    per le prossime volte ti consiglio di scrivere delle frasi linguisticamente corrette quando vuoi insultare qualcuno. Hai già perso qualsiasi credibilità iniziando la frase con "fa schifo": manca il soggetto e manca la maiuscola.
    seconda cosa: aspetto con ansia che mi mandi la prova di quanto affermi. Perché, visto che secondo te che ho preso gli scatti da internet, ritengo che tu ne abbia le prove. Altrimenti è diffamazione.
    terza cosa: hai mai sentito parlare di quella tecnologia pazzesca che da Galileo in poi si usa per avvicinare gli oggetti?
    Infine: educazione vuole che soprattutto quando si lasciano messaggi non proprio cordiali come il tuo, non ci si nasconde dietro "anonimo" ma ci si firma.

    RispondiElimina
  11. Ciao Francesca, molto interessanti le tue indicazioni! quest'estate farò un viaggio in Sudafrica e Mozambico e vorrei capire quanti giorni passare a Cape Town... con gli altri compagni di viaggio siamo in dubbio se stare due o tre notti e quindi passare 2,5 o 3,5 giorni a Cape Town e dintorni. Grazie per i tuoi consigli ! ciao, Alberto

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

biscotti al cioccolato morbidi Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time