domenica 18 ottobre 2009

HAMBURGER VEGETALI

hamburger vegetali, carote, broccoli, medaglioni di verdure
Era da un sacco di tempo che passando davanti al banco dei surgelati mi cadeva l'occhio su dei medaglioni di carote e broccoli della... ma sì, facciamo pubblicità!... della Bonduelle. Si chiamano Coccole, o qualcosa del genere...
Più di una volta sono stata lì lì dal comperarle attratta dalla foto sulla confezione, ma ogni volta che la mia mano timidamente si allungava verso il frigo, la voce del mio buonsenso mi ha sempre ghiacciato dicendomi con tono imperioso: "Ma quando mai la foto della confezione è uguale a quello che poi ti trovi nel piatto?!"... E così, mogia mogia mi sono sempre allontanata dal banco frigo... Ma oggi, oggi all'ennesima scena del mio buonsenso, mi sono ribellata! e ho detto, sai che c'è? C'è che provo a farle io!...

hamburge vegetali, verdure, carote, broccoli, patate, aperitivo
Devo dire che non sò bene come siano quelle originali, ma il mio esperimento mi ha soddisfatto parecchio sia all'occhio che al gusto. Anzi, mentre le assaggiavo mi hanno ispirato una variante, la prossima volta voglio provare a farle "mignon" del tipo 3-4 cm in modo che siano dei bocconcini croccanti stuzzicanti per un aperitivo o per un brunch.

Che dire... se avete mangiato quelle originali fatemi sapere quali sono le più buone! ;-)

HAMBURGER VEGETALI
carotine 5 piccole
patata 1 media
broccoli 1 fiore (cespo) medio
uovo 1
burro 10 gr
amido di mais
pan grattato
sale
pepe


dosi per 6 hamburger grandi

Prima di tutto ho cotto al vapore le carote intere, il broccolo diviso in ciuffi non tanto piccoli e le patate in pezzetti. Poichè le verdure proseguiranno la cottura nel forno, ho cotto tutto al dente tranne la patata che deve invece amalgamare gli altri ingredienti. Consiglio quindi, se si cuociono insieme tutte le verdure, di tagliare la patata a dadini non tanto grandi per farle cuocere in fretta.
Una volta cotte le verdure, ho schiacciato i dadini di patata tra un cucchiaio ed una forchetta in modo da renderli in una poltiglia grossolana e poi hotagliato a dadini di circa 1/2 cm le carote e i broccoli.
Ho messo quindi tutte le verdue in una boule e ho aggiunto l'uovo sbattuto a cui avevo aggiunto pepe e sale. Mescolo bene e aggiungo tanto amido di mais (setacciato) quanto me ne serve per avere un minimo di consistenza dell'impasto. Sono andata per tentativi (dipende dall'acqua delle verdure).
A questo punto ho messo della carta da forno su una placca e l'ho imburrata strisciandoci sopra il panetto. Quindi ho posizionato un coppa pasta di circa 7-8 cm sulla carta da forno e l'ho riempito dell'impasto di verdure in modo da avere un hamburger di circa 1,5-2 cm avendo cura di schiacciare bene l'impasto. Ho sfilato delicatamente il coppapasta ed ho proseguito così con tutto l'impasto. Ovviamente non potendo spostare i medaglioni bisognerà posizionare il coppapasta strategicamente sulla placca in modo da avere spazio per tutti i medeglioni.
Ho spolverizzato con un velo di pan grattato la superficie superiore dei medaglioni e ho terminato con il burro diviso in dadini piccolissimi.

Ho inforanto quindi a 200-210° ventilato per 20 minuti circa. Poi a fine cottura ho messo il grill per 2-3 minuti.

Consiglio prima di impiattare gli hamburger di farli stiepidire per evitare che si rompano e consiglio anche di voltarli a faccia in giù in quanto la parte a contatto con la carta forno avrà fatto con il velo di burro una bella crosticina...

6 commenti:

  1. Come base per gli hamburger vegetali io uso semolino e fiocchi di avena. Li faccio gonfiare con del brodo vegetale e poi unisco le verdure tagliate fini e stufate in padella. Infine uovo, grana e, a chi piace un cucchiaio di curry in polvere. Formare degli hamburger, infarinarli e rosolarli pian piano in pentola.....sono deliziosi. ciao

    RispondiElimina
  2. Io invece faccio parte di quelli curiosi e l'avevo presi tanto tempo fa (la prima volta che l'ho visti). Per un prodotto già pronto, surgelato non sono male, anzi sono rimasta piacevolmente sorpresa (cosa che solitamente non accade ...). Hai fatto bene ha farle in casa e a condividere l'esperienza :) GRAZIE! Io non l'ho più presi perché, sono solita a leggere la lista "Ingredienti" e non mi è piaciuta (olio di palma, amido modificato, uovo in polvere, grassi idrogenati, E330, E471, E415, E412), insomma preferisco le cose meno "tecnologiche" e più naturali ;)

    RispondiElimina
  3. Provati, sono buonissimi :)

    RispondiElimina
  4. Sono contenta! e brava, mi hai fatto ricordare di questa ricetta...domani me la faccio :)

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

biscotti al cioccolato morbidi Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time