mercoledì 1 gennaio 2020

FALAFEL E SALSA TAHINA VERDE PER CAPODANNO

falafel e salsa tahina verde

Un post a capodanno?? O_O
Ma questo vuol dire che...farò post tutto l'anno!! ahahah...
Perdonatemi sarà un residuo di sbornia di ieri sera... ma veniamo alla ricetta.

Per festeggiare capodanno quest'anno ho preparato degli ottimi Falafel con salsa Tahina verde e poichè (ahimè) sono davvero ignorante di cucina medio orientale mi sono prima documentata in giro ed ho trovato utile, soprattutto per il metodo di preparazione, questo link dove si propone una preparazione in due step dell'impasto: prima si tritano i ceci poi il resto ed infine si mischia tutto insieme. Trovo che in questo modo si riesca a fare prima e meglio nel tritare grossolanamente ma in modo uniforme tutti gli ingredienti che è un po' il segreto della ricetta. Soprattutto perchè le quantità richiedono un mixer di una certa grandezza.


Altro segreto della ricetta ho scoperto è quello di usare tassativamente i ceci secchi fatti rinvenire in acqua e usati non cotti, mentre tutti sconsigliano di usare quelli già cotti e pronti. A dire la verità io la prova l'ho fatta anche con quelli che sono i mie ceci preferiti: a venire sono venuti, ad essere buoni erano buoni, e quindi qual'è il problema direte voi? forse la texture finale del Falafel è leggermente diversa. Non sono sicura, soprattutto non sono sicura che la differenza valga l'attesa delle 10 ore per far rinvenire i ceci secchi.... e quindi di sicuro farò ancora la prova con i ceci già pronti e vi saprò dire il giudizio finale. Stand by :)

Prima di lasciarvi alla ricetta posso solo dire che i Falafel si sono rivelati facili e divertenti da preparare, buoni da mangiare ed un ottimo aperitivo soprattutto se accompagnati dalla sua salsina di Tahina. Inoltre se avete sottomano una pita potete farcila con insalata i sopraddetti falafel e salsa tahina. Unico aspetto negativo della ricetta che vi propongo è il numero elevato di ingredienti.

Infine confesso: non ho preso appunti per le quantità precise utilizzate per la salsa Tahina verde (sob) così per ora indico le quantità indicative ma prometto che appena la rifaccio aggiorno le quantità!


FALAFEL CLASSICHE DI CECI E SALSA TAHINA VERDE

per i falafel:
ceci secchi 250 gr diventeranno il doppio circa
cipolla dorata 1 piccola
aglio 1 spicchio grande
coriandolo 40 gr
prezzemolo 20 gr
peperone verde piccante 1 medio
cardamomo 2 bacche
cumino in polvere 4 dash
farina di ceci 4 cucchiai almeno
sale kosher 8 grammi
olio semi di arachidi qb per friggere


per la salsa tahina verde:
tahina 100 gr circa
coriandolo 20 gr circa
prezzemolo 20 gr circa
cumino in polvere 1 dash circa
succo di limone 1 limone circa
aglio 2 spicchi
acqua qb

le dosi sono per 22 Falafel.

Per preparare i Falafel prima di tutto ho messo a bagno i ceci secchi per tutta la notte. A fine ammollo si saranno ingranditi del doppio circa sia di dimensione che di peso. Li ho scolati ed asciugati con un canovaccio e li ho tritati grossolanamente ad impulso in un tritatutto capiente. La consistenza finale dovrà essere grossolana similare alla granella di nocciole per intenderci.
Ho messo quindi i ceci tritati in una ciotola e nel tritatutto ho messo tutti gli altri ingredienti tranne la farina di ceci. Per aiutare consiglio di tagliare grossolanamente gli ingredienti prima di metterli nel tritatutto. Ho proceduto anche qui ad impulso controllando spesso la dimensione del trito che dovrà essere similare, ma leggermente più fine, di quella dei ceci. Ho quindi unito il trito di aromi a quello di ceci già nella ciotola. A questo punto ho aggiunto l'ultimo ingrediente ovvero la farina di ceci. Consiglio di iniziare con 4 cucchiai e poi aggiungerne altra se necessario se l'impasto sembra troppo bagnato. Ho formato quindi delle palline di circa 2,5/3 cm di diametro. Potete aiutarvi con un porzionatore da gelato.

Formati tutti i Falafel si può procedere con la salsa Tahina: molto semplicemente ho messo tutti gli ingredienti dentro un tritatutto con solo la metà dell'acqua. Tritare benissimo tutto e poi controllare la consistenza. Aggiungete acqua fino ad avere una consistenza densa ma non troppa.

A questo punto non resta che friggere i Falafel: io li ho cotti pochi alla volta ad una temperatura di 160 gradi circa.

Se volete l'impasto e la salsa si possono preparare in anticipo il giorno prima ma in questo caso consiglio di mettere la farina di ceci solo prima di formare i Falafel.


Se la ricetta o i consigli ti sono stati utili, lascia una piccola donazione. Anche solo con 1 euro contribuirai alla prossima spesa ed ai nuovi esperimenti di Francesca!

0 commenti:

Posta un commento

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA