domenica 16 maggio 2010

LA PASTA BRISEE

pasta brisée, pasta brise, pasta brisèe, impasti base, torte rustiche, quiche
Ricetta a tappe stamattina...questo primo post è dedicato a tutti coloro che si sono sempre chiesti se la leggenda metropolitana che la pasta brisée esista anche allo stato brado e che non nasca solo in pratici e colorati rotoli nel banco frigo dell'Esselunga sia vera!...

E per tutti coloro che indovineranno come riempirò questo guscio fragante, ne invio a casa una fetta...quindi affrettatevi perchè è da ieri che l'ho cotta e non sò quanta ne avanzi ancora!... ;-)

A parte gli scherzi, provate (per chi non l'ha mai fatto) almeno una volta a fare la pasta brisèe, è semplicissimo e la differenza rispetto a quella acquistata è enorme.
Una volta provata secondo me non cambierete più.

PASTA BRISEE
farina 250 gr per impasti friabili
burro 125 gr leggermente salato
acqua 65 gr

le dosi sono per una tortiera di circa 30 cm

La pasta brisée è molto semplice ed identica nella esecuzione alla pasta frolla. Infatti l'unica differenza è che al posto dell'uovo si usa l'acqua.
Quindi ho proceduto come al solito: ho messo nella ciotola del mio fido Ken (oppure nel mixer) la farina ed il burro freddo di frigo a pezzetti. Ho fatto andare con la frusta K fino a quando l'impasto non è diventato sabbioso (ovvero la farina ed il burro si sono mescolati in grumetti) e quindi ho aggiunto l'acqua fredda a filo. Ho fatto amalgamare bene il tutto ed ho composto una palla avvolta nella pellicola trasparente e l'ho messa a riposare in frigo per 30 minuti.
Il riposo in frigo deve essere almeno di 30 minuti ma può durare molto di più. A volte congelo la pasta e poi qualche ora prima (10-12 ore ma anche di più) di usarla la metto in frigo in modo che si scongeli.

5 commenti:

  1. Mà, io farei (per 3) una brisè con verdure salumi o formaggi e, visto che è per una teglia grande, ritaglierei poca pasta per 3 piccoli dolcetti.
    :-))) magari devo rinunciare alla mia fettina virtuale, però tu soddisferesti 3 commensali.
    Mandi

    RispondiElimina
  2. buona la pasta briseè, hai mai provato le versiono con il vino bianco, o l'olio o la ricotta? ciao :-)))

    RispondiElimina
  3. Ma dacci almeno una dritta!!!!

    Voglio indovinare la farcitura e farti inviarmi un pezzeto tramite posta internazionale!

    RispondiElimina
  4. ...cara rosetta fuochino!! ;-)

    ciao sweet maremma, a dire la verità io con olio e vino bianco faccio la base per la pizza alla cipolla: http://traccedicibo.blogspot.com/2010/01/la-pizza-di-cipolle-la-mia-preferita.html

    Caio...segui le indicazioni di rosetta...ma forse è troppo tardi...stamattina da casa mia sono passate le cavallette...

    RispondiElimina
  5. Io la brisee la uso,per la torta salata di ricotta e spinaci,con dadini di cotto e provola,squisita,e concordo con te nel dire che quella fatta in casa è davvero più buona.Ciao

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time zuppa di verdure e pesce