domenica 16 maggio 2010

QUICHE LEGGERA AGLI ASPARAGI

quiche agli asparagi, yogurt, quiche leggera
Ecco qui a cosa mi è servita la brisée... a fare una quiche sperimentale...
In effetti a me le quiche mi attirano sempre tanto, ma il fatto che siano fatto con uova e panna, mi mette un attimino in ansia sulle calorie che sto incorporando...gasp!
...E allora ho pensato di fare una quiche leggera, sostituendo alla panna lo yogurt bianco intero (come al solito ho usato quello della Muller.


E il risultato non è stato per niente male... Ottimo sapore e risparmio notevole di calorie, quindi l'ho mangiata davvero con gusto e senza tanti rimorsi... Direi che è una formula perfetta anche per un bel brunch, un aperitivo o per una colazione al sacco.

Ovviamente io ci ho messo gli asparagi, ma questa variante leggera con lo yogurt è suscettibile di tutte le declinazioni possibili come la quiche vera.... se ci provate fatemi sapere!

...Ah! dimenticavo...cara Rosetta penso proprio che tu sia la vincitrice del pezzetto di quiche... ma malandrina ho finito l'ultimo pezzetto proprio ora scrivendo il post!!... Mi perdoni? ;-)

QUICHE LEGGERA AGLI ASPARAGI
pasta brisée 500 gr circa
yogurt bianco intero 250 gr
uova 6
pancetta affumicata 100 gr a dadini
asparagina 1 mazzo
parmigiano grattugiato 100 gr (opzionale)
sale
pepe multicolore
olio


le dosi sono per una tortiera di 28-30 cm

Prima di tutto ho foderato la tortiera con la pasta brisée e l'ho tenuta in frigo fino all'utilizzo.
Ho messo lavato l'asparagina ed ho tagliato la parte più dura a rondelle, mentre ho tenuto le punte intere. In una padella capiente ho messo i dadini di pancetta con un piccolo goccio di olio a fuoco alto, appena la pancetta ha iniziato a rosolarsi ho aggiunto le rondelle di asparagina. Dopo un paio di minuti ho aggiunto anche le punte, ho salato, pepato e aggiunto un goccino d'acqua. Ho lasciato cuocere a fuoco medio con la padella coperata. Nel frattempo ho sbattuto leggermente le uova a cui ho amalgamato lo yogurt e il parmigiano (va bene anche provola, percorino o qualsiasi altro formaggio a vostro piacimento... o anche niente!). Ho aggiunto anche un pizzico di sale e del pepe ancora.
A cottura ultimata degli asparagi ho separato le punte dal resto.
Non mi è restato altro che spargere la pancetta e le rondelle di asparagina sul fondo della tortiera, ho versato quindi il composto piuttosto liquido di uova e yogurt (in effetti la quiche è una frittata in crosta). Sopra ho posizionato in modo aggraziato le punte di asparagina.
Ho cotto in forno ventilato a 180-190 gradi per 30 minuti.
In cottura le uova si gonfieranno tipo soufflè alzandosi più della crosta...niente paura appena uscita dal forno si ritirerà tutto.

4 commenti:

  1. Ciao! anche noi, appassionate di quiche salate, abbiamo notato che lo yogurt si sposa proprio benissimo in queste preparazioni: cremoso, ma leggero!
    ottimo con gli asparagi, per una torta delicata e semplice, ma gustosa!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. Ottimo abbinamento con lo yogurt. Riguardando la storia, i quiche (vedi "Lorraine"), erano in passato catalogati e serviti come entrée, quindi prima della portata principale di carne e dopo la portata di pesce o dopo i potages...Lo presenti come piatto unico e direi a ragion veduta. Fortunatamente quei tempi sono passati, teniamo più alla salute che alla gola. Complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  3. Questa tua ricetta mi ha fatto venire davvero una gran fame!
    Ottima l'idea dello yogurt!
    alla gatteria spesso usiamo la ricotta, ma la prossima la provo secondo il tuo consiglio!
    Che dalla prossima settimana.... dieta!

    nasinasiipocalorici

    RispondiElimina
  4. ciao miciapallina!
    che bello il tuo nome, mi piace un casino!!
    ...con la ricotta è sempre buona ma viene più torta rustica classica, come qualcuno una volta mi ha detto, la quiche dopotutto è una frittata in crosta! e quindi il ripieno deve essere abbastanza liquido... ;-)

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

biscotti al cioccolato morbidi Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time