mercoledì 18 gennaio 2012

MARMELLATA DI MANDARINI E KUMQUAT

marmellata

In attesa di avere il tempo di fare la famosa marmellata di arance con scorzetta dei genitori di Giò, con tutti questi mandarini in offerta , non ho resistito a fare una bella marmellata di mandarini che devono dire non avevo mai provato prima.

A parte fare una bella marmellata di mandarini semplice semplice dato che Giò è allergico a qualsiasi "scorzetta"... sgrunt!... non ho resistito a "pasticciare" un pò e così ho comperato anche dei kumquat perchè ho pensato che il loro sapore così caratteristico della loro buccia sarebbe stato ottimo insieme al succo dei mandarini. Inoltre visto che avevo due arance che mi avanzano...ho pensato perchè non aggiungerle e fare una bella marmellata invernale con tutti gli agrumi?...

Ovviamente voi potete farla anche senza l'arancia, ma secondo me aggiungerla rende il gusto più rotondo... sofismi insomma ^_^

Infine potete anche non aggiungere la pectina, ma si sa ci sono fronti opposti: chi ne è acerrimo nemico e chi la usa senza sensi di colpa...Io direi che appartengo più alla seconda, in effetti è un prodotto naturale a tutti gli effetti solo che comperarlo in busta già pronto invece che ricavarselo dai torsoli di mela è moooolto più comodo. E poi per me far cuocere il meno possibile la frutta come dice una nota pubblicità "Non ha prezzo!"




MARMELLATA DI MANDARINI, KUMQUAT E ARANCIO
mandarini 1000 gr succo
aranci 2 pari a circa 200 gr
kumquat 400 gr
zucchero 600 gr
fruttapec 3:1 1 busta


le dosi sono per 8 vasetti

Ho iniziato ricavando il succo dei mandarini e delle arance utilizzando lo spremiagrumi senza filtrare ma facendo attenzione che non ci fossero semi o parti bianche. Poi ho tagliato a rondelle i kumquat.
Ho aggiunto lo zucchero ed la pectina in polvere quindi ho messo sul fuoco vivace mescolando per bene.


Nel frattempo ho messo a sterilizzare i vasetti di vetro (senza tappi) nel forno acceso a 100° per 30 minuti circa.

Ho fatto cuocere fino al raggiungimento della giusta densità (provate con un cucchiaio quando resterà "velato" la marmellata è pronta. Ci vorranno comunque circa 30 minuti.

Ho messo immediatamente la marmellata calda nei vasetti che ho chiuso e posizionato a testa in giù fino a raffreddamento.


Se la ricetta o i consigli ti sono stati utili, lascia una piccola donazione. Anche solo con 1 euro contribuirai alla prossima spesa ed ai nuovi esperimenti di Francesca!


2 commenti:

  1. Ciao, volevo suggerirti una ricetta da fare con i kumquat, è un arrosto che ho mangiato il 31 dicembre da una mia carissima amica, a me è piaciuto moltissimo, e son certa che tu saprai renderlo al meglio! Ecco come si fa:
    800g fesa di vitello
    300g kumquat
    1 bicchierino brandy
    1 bicchiere vino bianco
    brodo q.b.
    1 foglia alloro
    salvia
    1 rametto rosmarino
    olio evo
    sale e pepe bianco q.b.
    Rosolare la carne in un po' d'olio in un recipiente da forno, salatela e pepatela, poi aggiungete la salvia e il rosmarino lavati ed asciugati.
    Spruzzate la carne con il brandy e fatelo evaporare, poi aggiungete il vino bianco.
    Aggiungete i kumquat lavati asciugati e tagliati a metà, privati dei semi poi aggiungete l'alloro.
    Infornate a forno già caldo a 200 gradi x 1 ora e un quarto, rigirando di tanto in tanto la carne e irrorandola col sugo che, se si restringe troppo, allungherete con un pi' di brodo.
    A fine cottura eliminate gli aromi, affettate l'arrosto e servitelo col sugo.
    Spero ti piaccia!
    A presto!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Debora,
    grazie mille per la ricetta che mi sembra mooolto interessante.
    Fai i complimenti alla tua amica!
    un abbraccio

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

biscotti al cioccolato morbidi Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time