sabato 3 dicembre 2011

MUFFIN SURPRISE OVVERO SPEZIATI ALL'AVOCADO

muffin, avocado, anice, vaniglia

Metti un avocado e mezzo avanzati dai disastri culinari della sera prima, degli anicini che vuoi fare da un sacco di tempo per usare quel magnifico anice stellato che ti piace tanto, unisci delle fantastiche bacche di vaniglia fatte arrivare appositamente dal Madagascar, aggiungi un pizzico di nebbiolina domenicale, metti tutto nel kenwood ed ecco che ti tiro fuori dei muffin speziati all'avocado...

ok traduco: volevo fare gli anicini perchè a me l'anice piace tantissimo, ho un profumo così caldo ed aromatico e non capisco come mai in tanti la odiano...Comunque volevo fare gli anicini, ma nel frattempo avevo un gran malumore per i disastri della sera prima e mi era avanzato un bell'avocado e mezzo... a quel punto mi è venuto un flash! Fare dei muffin con la polpa di avocado e profumarli d'oriente: anice stellato, vaniglia e qualche goccia di arancia amara... vi giuro che non ci avrei dato una cicca bucata a questo esperimento... e invece Gesù! non so se per caso o perchè sono un genio incompreso ^_^... mi sono usciti dei muffin davvero buoni, un impasto mooorbidissimo ed aromatico dove incredibilmente sono riuscita al primo colpo a miscelare le varie spezie facendole sentire ma senza farne prevalere nessuna...la nota croccante della noce sopra anche se mi lasciava perplessa sul momento dopo, una volta assaggiata mi è sembrata al mio livello...ovvero geniale... ^_^

muffin, avocado, anice, vaniglia
In pratica ho usato l'avocado sostituendo parzialmente i grassi di origine animale ovvero il burro e le uova ottenendo così un prodotto un pò meno calorico ma sicuramente più salutare per chi ha problemi di colesterolo...o almeno credo! ^_^  io non ho problemi e me li sono mangiata proprio di gusto, ma la cosa bella è stata che li ho fatti assaggiare a Giò (che odia letteralmente l'anice) non dicendogli nulla del contenuto: mbe all'inizio mi ha detto con aria distaccata "si, facciamone metà a testa sai che non sono molto di dolci..." e poi mentre ancora si mangiava la sua metà mi dice "Buono!, ciomp ciomp, ce ne facciamo un'altra metà? ciomp ciomp, anzi no, me ne mangio uno intero!...ciomp ciomp" (ciomp ciomp = rumore delle mandibole in movimento ^_^)

Il giorno dopo ho fatto lo stesso scherzetto alla mia amica Raffaella che anche lei odia l'anice ed il risultato è stato identico!... quindi la morale sapete qual'è? che l'anice bisogna dosarla bene e poi piace a tutti! ^_^
Buona ricetta!

MUFFIN ALL'AVOCADO E SPEZIE
muffin, avocado, anice, vaniglia
avocado 150 gr di polpa già pulita
farina per impasti morbidi 175 gr
burro 120 gr
zucchero 150 gr
uova 2 medio grandi
anice stellato 20 semi circa
vaniglia 1 bacca grande
essenza di arancio amaro 15 gocce
noci 6 grandi
bicarbonato di sodio 4 gr (circa mezzo cucchiaino)

le dosi sono per 12 muffin.

Ho iniziato pulendo l'avocado e recuperando la polpa nella grammatura che mi serviva, poi l'ho ridotto a purè con il frullatore ad immersione. Ho insistito fino a quando non è diventato omogeneo e dall'aspetto morbido.
Poi ho recuperato i semi di anice dalla bacca e li ho frullati insieme allo zucchero semolato in modo da sminuzzare i semi e ridurre lo zucchero in zucchero a velo.
A questo punto ho messo nella boule della planetaria (va bene anche con le fruste elettriche) le uova, i semi ricavati dalla stecca di vaniglia, il burro e lo zucchero con l'anice. Ho iniziato a montare a velocità elevata. All'inizio non spaventatevi potrebbe esserci dei piccoli grumi se montate bene a velocità elevata ed a lungo dopo dovrebbero sparire. Dopo 5 minuti circa che ho montato il composto ho aggiunto anche il purè di avocado. Ho coninuato a montare per altri 10 minuti circa e comunque fino a quando il composta non risulta liscio e molto soffice ma compatto. A questo punto ho aggiunto prima le gocce di essenza di arancio amara (non le fialette del supermercato! proprio l'estratto per uso alimentare che trovate nelle erboristerie) ho mescolato a bassa velocità e poi una volta incorporata l'essenza, sempre a bassa velocità ho inserito la farina setacciata e il bicarbonato. Ho finito di incorporare la farina con la spatola con delicatezza cercando di non smontare il composto.
Nel frattempo avevo preparato uno stampo da muffin foderato con i pirottini di carta, quindi ho distribuito il composto nei pirottini ed ho finito con mezza noce sgusciata.
Ho infornato a 180° ventilati per 20 minuti.

Se la ricetta o i consigli ti sono stati utili, lascia una piccola donazione.
Anche solo con 1 euro contribuirai alla prossima spesa ed ai nuovi esperimenti di Francesca!

0 commenti:

Posta un commento

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

biscotti al cioccolato morbidi Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time