martedì 8 marzo 2011

WALDORF SALAD, MA A MODO MIO

waldorf salad, insalata sedano rapa

In questi giorni mi è venuta la fissa del Sedano Rapa...o sedano di Verona che dirsi voglia... per chi non lo conoscesse, consiglio tantissimo di provarlo. Il Sedano Rapa ha il sapore del sedano, ma più delicato, e una consistenza soda e compatta che gli permette una grande versatilità perchè si può consumare sia cotto che crudo e il suo utilizzo spazia dalle insalate alle vellutate, ai purè, agli sformati...etc...in questo assomiglia molto al Topinambur.

Questa ricetta è un nuovo tentativo di colmare la mia enorme lacuna in quella che è la "cucina internazionale" ed allora ecco la famosissima Waldorf Salad inventata da un maitre che non era uno chef, per l'inaugurazione del nuovo appunto Waldorf Astoria di New York. La versione originale era costituita solo da mela, sedano rapa e noci condite con maionese. Poi è stata aggiunta la lattuga, e da lì...il caos: sono state create varianti di tutti i tipi, dalle noci diventate mandorle, alle aggiunte di tacchino, alla variazione di condimento fatto con yogurt, senape,... etc...

E quindi non mi sento molto in colpa a presentare la "mia" Waldorf mediterranea con aggiunta di pomodorini secchi e condimento variato in emulsione di senape, yogurt ed olio...ma confesso in effetti non è tutta farina del mio sacco...è scopiazzata dai genitori di Giò... :)

waldorf salad, insalata sedano rapa
.
WALDORF SALAD A MODO MIO
sedano rapa 240 gr
mela pink lady 240 gr
lattughino in foglie 40 gr
noci pecan 120 gr (vanno bene anche le noci normali)
pomodorini secchi 80 gr
limone


senape media 40 gr
yogurt intero bianco muller 80 gr
olio extravergine 40 gr circa

Gli ingredienti sono per 4 porzioni

Prima di tutto parliamo dei pomodorini secchi: se sono già sott'olio non c'è molto da fare, altrimenti vanno messi a bagno in olio tiepido per almeno un'ora.

Sono passata alle verdure: ho iniziato con pulire e tagliare julienne il sedano rapa che man mano ho messo a bagno in acqua e limone. per evitare che annerisca. Ho lavato le mele le ho tagliate a dadini di 1 cm circa con tutta la buccia. Per le mele io ho usato le pink lady perchè sono croccanti e leggermente asprigne. Anche i dadini di mela li ho messi a bagno in acqua e limone.

Per la salsa ho emulsionato senape e yogurt e poi ho aggiunto a filo l'olio continuando ad emulsionare come per fare la maionese. L'olio l'ho messo ad occhio, ho continuato fino a quando a sapore la salsa non mi sembrava equilibrata come sapore. Se si vuole una salsa più corposa come sapore si può mettere pari quantità di senape e yogurt ma si rischia di coprire troppo il resto dei sapori.

A questo punto non resta che montare l'insalata: ho messo una base di lattughino e sopra il sedano rapa e la mela ben asciugate, poi i pomodorini scocciolati e tagliati a striscioline con le forbici e le noci spezzettate con le mani. Si finisce con aggiungere l'emulsione di senape.

8 commenti:

  1. sò già che questa insalata la proverò sicuramente!
    bellissime anche le foto ^_^

    RispondiElimina
  2. brava brava Erica!
    fai bene perchè a me è piaciuta tanto ;)

    RispondiElimina
  3. Ciaoooo!!!
    Io la proverò a breve.....
    Fabiana la copiona (come a scuola quando si copiavano i compiti in classe!!!!)

    RispondiElimina
  4. Ciao Fabiana la copiona! ihihih ;)
    prova prova che poi passo ad assaggiare!

    RispondiElimina
  5. Che bella ricetta, fa subito primavera!

    RispondiElimina
  6. E' vero anche per me! ^-^
    grazie della visita

    RispondiElimina
  7. Franci....l'ho fatta e mi è piaciuta da impazzire...sabato sera ho seguito passo passo la tua ricetta! Buonissima. Il giorno dopo, visto che mi avanzavano una mela, un sedano rapa e un petto di pollo, ho cotto quest'ultimo alla piastra, tagliato a tocchetti e inserito come vaiante nell'insalta al posto delle noci. Buonissimo anche questo.
    Copiona si ma con una variante questa volta!!!!

    RispondiElimina
  8. Carissima Fabiana-la-copiona,
    sono orgogliosissima della variante! niente male, ma si sà: l'allievo supera sempre il maestro! ^_^
    mi raccomando torna da Malta!!

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time zuppa di verdure e pesce