mercoledì 1 settembre 2010

E SIAMO A TRE...CONFETTURA DI FICHI, AURUM E MANDORLE

marmellata confettura, marmellata di fichi, aurum, mandorle
...Come si dice... non c'è due senza tre... e chissà se ci sarà la quarta! :D
Comunque questa proprio non potevo non pubblicarvela dato che contiene Fichi, liquore e (forse) anche mandorle della mia terra natia ovvero l'Abruzzo.
E sì perchè io adoro i fichi ed anche l'AURUM che è un tipico liquore di Pescara. E' in pratica un brandy aromatizzato all'arancia... fantastico! Ne ho comperato una bottiglia e penso che ci farò parecchi esperimenti per buona pace di Giò che odia arancio e scorzette... :D

marmellata, fichi, aurum, mandorle, confettura
E allora ecco qui, vi lascio alla mia ricetta molto abruzzese... vi dirò quest'anno i fichi neri sono stati introvabili e quindi ho dovuto usare i fichi bianchi piccolini estivi, ma secondo me, questa confettura con i fichi fioroni neri doveva essere proprio una poesia!...sarà per l'anno prossimo...

MARMELLATA DI FICHI, AURUM E MANDORLE TOSTATE
fichi bianchi 1,8 kg (1,4 netti)
zucchero 500 gr
Aurum 50 ml + aggiunta in vasetto (facoltativa)
arancio 1/2
mandorle pelate 100 gr

le dosi sono per 6-7 vasetti da 250 gr

Ho iniziato con il prepararmi le mandorle. Le ho tagliate a metà nel senso della lunghezza e le ho messe in una padellina antiaderente a fuoco alto per tostarle. Ci vorrà qualche minuto. Ogni tanto le ho girate fino a quando non hanno preso un bel colore miele intenso.
Ho quindi tolto la buccia ai fichi, li ho tagliati in quattro e messi in una pentola in acciaio capiente. Ho aggiunto lo zucchero, il succo di mezzo arancio filtrato da un colino e la scorzetta (non più di un quarto di arancio) tagliata a listine sottilissime. Ho messo la pentola sul fuoco vivace ed ho fatto cuocere per circa 40 minuti.
Ho quindi tritato il composto con il frullatore ad immersione fuori dal fuoco e poi ho rimesso sul fuoco aggiungendo le mandorle tostate. Ho proseguito la cottura per altri 10 minuti circa controllando con il cucchiaino e piattino che la consistenza fosse giusta.
Al termine della cottura ho versato l'aurum nella marmellata ed ho girato per amalgamare il tutto.

Ho travasato la marmellata nei vasetti prima sterilizzati e prima di chiudere ho aggiunto un ulteriore goccio di Aurum. Una volta chiusi i vasetti li ho girati e li ho lasciati raffreddare coeì.

6 commenti:

  1. Che bella marmellata!! Non ho sentito mai di questo liquore! Le foto sono molto appetitose, con quella fetta di waffers olandese ( o come si chiamano? )
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. Mammz mia , questa marmellata è fantastica!!
    Brava!!

    RispondiElimina
  3. per Aniko: Grazie, grazie!
    per Oxana: l'aurum è davvero buonissimo pensa ad un brandy con l'aroma di arancia... credo che in buone enoteche o supermercati molto riforniti potresti trovarlo...nel caso prendilo vale la pena. La marmellata l'ho fotografata su delle cialde al cioccolato che ho fatto per il gelato...magari tra qualche giorno le rifaccio e te le pubblico...

    baci a tutte e due :D

    RispondiElimina
  4. Wow this looks fantastic!! What is Aurum please??
    Some kind of rum??
    Gerald

    geralkurkjian@hotmail.com

    RispondiElimina
  5. Hi Geral,
    if you click on "AURUM" (typed in blue) in the text of the post or in the recipe, you can find a link of wikipedia(http://it.wikipedia.org/wiki/Aurum) that explain exactly what Aurum is.
    Anyway AURUM is a typical Pescara's (Abruzzo's) brandy flavored with orange. It's delicious! I think you can find in some internet shops.
    (I send you also a e-mail)

    RispondiElimina
  6. mi piace molto aromatizzazione con aurum e fichi, un abbinemento inedito ma di gusto

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time zuppa di verdure e pesce