sabato 9 gennaio 2010

POLPETTE DI PESCE ED INSALATA DI ARANCE

polpette pesce, merluzzo, insalata arance, finocchio
Qualche giorno fà mi sono accorta che ho pubblicato un numero scandalosamente basso di ricette di pesce! Quindi tra i buoni proposti per il nuovo anno c'è quello di rimediare, ed allora eccomi qui con delle polpettine di merluzzo.

L'accostamento con l'insalata di arance, devo dire che mi è venuto istantaneo: pensando a delle polpettine croccanti, dal cuore morbido ma focoso di peperoncino, mi è subito venuta in mente la freschezza dell'insalata di arance leitmotiv delle ceni invernali della mia infanzia...

Questo abbinamento polpetta-insalata, secondo me variandolo nelle porzioni, va bene sia come antipasto, sia come secondo. Inoltre direi che le sole polpettine possono essere uno sfizioso accompagnamento per un aperitivo.

Prima della ricetta un paio di annotanzioni: avevo pensato alla vostra linea, ed ho provato a fare le polpette, oltre che fritte, anche al forno... negativo! al forno (almeno a me e con questa ricetta) non vengono belle dorate e croccantine come volevo. Quindi, se volete provateci, ma io vi sconsiglierei. Inoltre con la panatura doppia che vi propongo in effetti la frittura risulta velocissima e leggerissima... ogni tanto uno sfizio possiamo pure concendercelo... dentro è tutto merluzzo!



insatala di arance

Ed a proposito del merluzzo passiamo alla seconda annotazione. In effetti quando avevo "immaginato" le mie polpette avevo pensato di inserire nell'impasto o del pane o della patata lessa (che avevo pure preparati ed ero pronta a sperimentare metà in un modo e metà nell'altro) ma mentre le preparavo ho visto che in effetti l'impasto poteva andare senza niente, ed ho preferito non aggiungere nulla in modo che la polpetta fosse proprio tutta di pesce e che il sapore già delicato non fosse coperto da altri elementi... questa è stata la mia scelta...
Infine il tipo di pesce: io ho usato il merluzzo, ma qualsiasi tipo di pesce bianco va bene, dal baccalà, al nasello, ovviamente eviterei pesci più costosi tipo orata e branzino... non ne vale la pena.

POLPETTE DI PESCE ED INSALATA DI ARANCE
per le polpette:
merluzzo 400 gr (va benissimo congelato)
uova 2
vino bianco 1 bicchierino
aglio 1 + 1/4 di spicchio
prezzemolo qb
peperoncino (meglio in polvere) qb
pangrattato qb
olio extravergine qb
olio di arachidi per friggere
farina bianca per impanare



per l'insalata:
arance 2
finocchi 2
olive nere qb
cipolla bionda qb
pepe nero
olio extravergine per condire
sale


le dosi sono per due come secondo piatto, per quattro come antipasto.

Ho iniziato con il cuocere il merluzzo surgelato mettendo in una casseruola un goccio di olio e uno spicchio di aglio in camicia a fuoco piuttosto alto. Quando l'olio si è scaldato, ho adagiato i filetti di merluzzo ancora surgelati e dopo qualche istante ho versato il bicchierino di vino bianco, il sale ed il peperoncino ed ho abbassato leggermente il fuoco. La cottura è abbastanza veloce circa 10' e comunque fino a quando con la forchetta non vedrete che i tranci sono teneri e ben cotti. Ho lasciato raffreddare un attimo il pesce e nel frattempo ho tritato piuttosto sottile al coltello un bel ciuffetto di prezzemolo e il quarto di aglio (non eccedete!). Anche se va tutto nel mixer meglio tritarli perchè si rischia che non si sminuzzino bene. A questo punto ho messo nel mixer i tranci di merluzzo senza l'aglio incamiciato e solo con tre-quattro cucchiaiate del sughino di cottura (non mettetelo tutto subito potrebbe essere troppo!). Ho azionato il mixer ad impulso (per evitare che le lame scaldino troppo) e quando il merluzzo risulta ben tritato ho aggiunto l'uovo intero leggermente sbattuto con il trito di prezzemolo ed aglio. Ho azionato di nuovo il mixer per amalgamare il tutto. Attenzione: l'impasto andrebbe assaggiato per verificare se il peperoncino si sente sufficientemente, altrimenti ne va aggiunto un pò all'uovo in modo che si amalgami bene. Io non sono amante del peperoncino in polvere ma con quello intero si rischia che non si triti bene e quindi non sia uniforme nell'impasto.
A questo punto quindi ho tolto le lame del mixer ed ho aggiunto il pangrattato amalgamandolo con una forchetta. Io non ho ecceduto nel pangrattato ed ho lasciato l'impasto piuttosto morbido in modo da rendere il meno possibile asciutto l'interno della polpetta. Ovviamente più pane mettiamo più l'impasto è sodo e più è semplice fare e maneggiare le polpette.

Ho quindi incominciato a fare delle polpette della dimensione di una noce che ho passato nella farina bianca. Mentre le polpette riposavano... ;-) ho iniziato a preparare gli ingredienti dell'insalata di arance.

Ho lavato e pulito i finocchi che possibilmente devono essere saporiti e sapere di finocchio! (piuttosto piccoli l'insatalata è di arance il finocchio è un accompagnamento) e li ho tagliati a fettine sottilissime. Ho tagliato anche a fettine sottilissime delle olive nere denocciolate e dalla cipolla ho ricavato degli anelli sottili. Per ultimo ho preparato le arance pelandole a vivo e tagliando poi delle fette.

Per chi non sapesse come "pelare a vivo" le arance: tagliate le estemità delle arance poi con un coltellino ben affilato (perfetto uno spelucchino) incidete la buccia da un estremo all'altro tutt'intorno e quindi toglietela. A questo punto l'arancia intera avrà tutta la pellicina bianca esterna che dovrà essere "pelata". Poggiate l'arancia su di un tagliere e tenendola ferma con una mano con lo spelucchino rifilate l'arancia eliminando la parte bianca. Alla fine dell'operazione avrete una bella arancia intera con tutta la polpa bella in vista. Se non sono stata chiara guardate questo video. Anche se nel video "pela" subito l'agrume, io vi consiglio, soprattutto se è la prima volta, di sbucciare prima e "pelare" poi perchè rischiate di buttare un mare di frutta...

Finita la preparazione dell'insalata sono passata alla fase di impanatura e frittura delle polpette. Ho sbattuto leggermente un uovo in una terrina ed in un'altra ho messo del pangrattato. Con l'aiuto di una pinza (se non l'avete usate due forchette)ho immerso ad una ad una le polpette prima nell'uovo e poi le ho rotolate nel pangrattato. Nel frattempo avevo messo a scalare in una padellina piccola dell'olio di arachidi (io friggo con questo perchè è più leggero) per circa due dita. Quando l'olio è stato veramente caldo (fate la prova con qualche grumo di pangrattato) ho fritto le polpettine rigirandole velocemente. Le polpette ci mettono pochissimi istanti, solo il tempo di dorare l'impanatura.

Non resta quindi che montare l'insalata di arance con dei finocchi come "letto" sopra le fette di arance e qualche rondella di olive e cipolla(senza esagerare) una macinata di pepe nero (chi vuole anche il sale) e un giro di olio. Affianchiamo le nostre polpettine ed il piatto è pronto!

Se la ricetta o i consigli ti sono stati utili, lascia una piccola donazione.
Anche solo con 1 euro contribuirai alla prossima spesa ed ai nuovi esperimenti di Francesca!

7 commenti:

  1. questa ricetta mi piace moltissimo!! la segno! baci!

    RispondiElimina
  2. la ricetta e' senza dubbio gustosa e facile da realizzare ,complimenti per la descrizione dettagliata.

    RispondiElimina
  3. @Anonimo,
    grazie mille! si è davvero come dici tu semplice e piuttosto gustosa...
    a presto

    @Federica ciao! e buon anno! baci

    RispondiElimina
  4. Brava hai fatto benissimo, perché sono sempre alla riceca di ricette di pesce, perché sono molto "scarsa" nel cucinare il pesce.
    Buona settimana

    RispondiElimina
  5. grazie per la ricetta che, escludendo il peperoncino, è ottima anche per la mia bimba!
    isa

    RispondiElimina
  6. buonissime!
    le proverò sabato ma con una variante gustosa alla panatura...

    seguitemi sul blog brave cuochine!



    RispondiElimina
  7. buonissime!
    le proverò sabato ma con una variante gustosa alla panatura...

    seguitemi sul blog brave cuochine!

    chiffonchantilly@wordpress.com

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

biscotti al cioccolato morbidi Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time