venerdì 11 dicembre 2009

PASSION DI GELATINA DI YOGURT CON FRUTTI DI BOSCO

yogurt, gelatina, panna cotta, frutti di bosco, sciroppo d'acero

Quando ho visto lo stampo "Passion" della Silikomart ho pensato subito alla panna cotta: un dolce voluttuoso e sensuale da mangiare in due ma con un cucchiaino, reso ancora più colpevolmente goloso dal leggero incavo al centro dello stampo, perfetto per intrappolarci dei succosissimi frutti di bosco...
E allora ho pensato perchè non fare un dolce anche un pò più dietetico che ci faccia senitre meno in colpa mangiandolo?


yogurt, gelatina, panna cotta, frutti di bosco, sciroppo d'acero
Ho preso quindi lo yogurt intero bianco della Muller che è cremoso e dal sapore equilibrato e non acido, ci ho aggiunto la gelatina ed opla! una finta panna cotta a zero (quasi) calorie.... quando l'ho sformato l'ho sommerso di frutti di bosco e, dato che fino ad ora non avevo usato zucchero, ho irrorato di sciroppo d'acero...ma quello vero!... in mancanza credo si possa sostituire con dell'ottimo miele o con una leggera composta fatta da parte dei frutti di bosco...

Secondo me questio dolce è perfetto da servire in un bicchiere da vino di quelli da degustazione panciuti e dall'imbocco largo....tassativamente con un solo cucchiaino!

In ultimo: se proprio sformare il dolce ha prodotto dei cuori infranti!...si può sempre rimediare mettendo la gelatina sul fondo di un bel bicchiere panciuto ma non tanto campiente in modo da coprire con uno strato di frutti di bosco e poi aggiungere lo sciroppo. Nessuno capirà che volevate produrre cuori ma tutti apprezzeranno il sapore del dessert! ;-)

GELATINA DI YOGURT CON FRUTTI DI BOSCO E SCIROPPO D'ACERO
yogurt intero bianco Muller 500 ml
gelatina in fogli 24 gr (dovrebbero essere 2 fogli)
frutti di bosco 250 gr o comunque a piacere (vanno benissimo quelli congelati)
sciroppo d'acero del Vermont qb


la ricetta è per 8 cuori.

Ho semplicemente messo in ammollo la gelatina in acqua fredda per qualche minuto. l'ho poi strizzata e diluita in 3 cucchiai di acqua caldissima (attenzione a che non sia troppo bollente altrimenti rovina la struttura della gelatina). A questo punto ho versato yogurt e gelatina in una terrina ed ho mescolato benissimo. Attenzione a mescolare davvero bene per assicurarci che la gelatina si distribuisca perfettamente. A questo punto non mi è rimasto altro che suddividere il composto negli stampini a cuore e mettere in frigo per almeno sei ore (meglio farli il giorno prima).
Un paio di ore prima di servire ho tirato fuori dal congelatore i frutti di bosco in modo che fossero a temperatura giusta e che avessero il tempo di fare il loro bel sughino rosso.

Al momento di servire ho semplicemente sformato i cuori uno alla volta passandoli velocemente sotto l'acqua corrente calda. Questo è un punto che a mio avviso presta qualche difficoltà. Gli stampi in silicone sono belli ma a volte la loro mancanza di rigidità non aiuta e anche il fatto che lo stampo che ho utilizzato non fosse mono porzione non ha reso semplice sformare senza rompere i cuori.

Una volta sformati i cuori ho riempito l'incavo centrale e tutto attorno dei frutti di bosco e poi ho irrorato di sciroppo d'acero.

10 commenti:

  1. Che meravigliosi dolcetti! Sembrano morbidi cuscini per golosi!

    RispondiElimina
  2. come ho fatto a perdermi questa slurposeria??? io adoro la panna cotta, con la salsa di lamponi, raccolti nel frutteto di mia zia... e vista con i tuoi frutti di bosco... uno spettacolo! Complimenti per la foto, fa venir voglia di addentarla... e sembra budinosa al punto giusto...
    ciao

    RispondiElimina
  3. @Elga,
    che fantasia!...in effetti una pennichella ce la farei volentieri ;-)

    @Ale, che voglia di lamponi mi hai fatto venire!! io li adoro e la mamma di giò che ne ha una quantitià infinita di piante quando è stagione me ne dà un kilo alla volta!! che scorpacciate...

    RispondiElimina
  4. ciao francesca.. son tornata alla carica con qualche nuova ricetta e questi cuori dolciosi fanno proprio al caso mio.. dato che domani vado a comprare gli ingredienti volevo avere una precisazione sulla gelatina in fogli, intendi la colla di pesce,giusto???
    grazie mille:)

    RispondiElimina
  5. ciao!
    scoperto solo oggi il tuo blog per caso mentre cercavo una ricetta per cucinare il polipo con la pentola a pressione.

    Sbirciando sono rimasta attratta dalla Passion di yogurt e così questa sera ho provata a farla ma.....ho notato che la colla di pesce non si è sciolta completamente nei 3 cucchiai di acqua bollente. Ho comunque amalgamato e messo in frigo.

    Ho sbagliato qualcosa?
    grazie mille
    iol

    RispondiElimina
  6. Ciao Iol,
    strano sai?... si sarebbe dovuta sciogliere tutta senza problemi... mi vengono in mente due cose: la colla di pesce l'hai ammollata bene bene nell'acqua fredda (almeno 5 minuti) fino a quando è diventata morbida ovunque? e poi l'acqua era veramente caldissima?. Fammi sapere! al max la prossima volta se ti ricapita prova a metterci un 'altro goccio di acqua calda...ma io non ho mai avuto problemi... è veramente strano!

    RispondiElimina
  7. Ciao
    in effetti gli errori che ho commesso sono stati due. Il primo è che non l'ho fatta ammollare troppo nell'acqua e il secondo è che l'acqua non era caldissima.

    prometto che proverò a rifarla facendo più attenzione.
    per ora grazie

    iol

    RispondiElimina
  8. Buongiorno Francesca,
    finalmente ce l'ho fatta.......BUONISSIMOOO
    ho tenuto la colla di pesce in ammollo per 5 minuti e poi l'ho fatta sciogliere bene nell'acqua calda anzi bollente

    grazie mille!

    RispondiElimina
  9. Iol,
    bravissima!! sono contentissima che ti sia piaciuto ma soprattutto che ti sia riuscita (anche se non avevo dubbi!).
    Solo un consiglio per raggiungere la perfezione: la colla di pesce potrebbe rovinarsi(e quindi ridurre il suo potere gelatificante) se eccedi con il calore. Quindi, se l'hai ammorbidita bene, basta dell'acqua caldissima, non bollente! ;-)

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time zuppa di verdure e pesce