domenica 20 dicembre 2009

IL BRODO DI CARNE

brodo di carne, bollito, cappone,
Che sia chiaro: non che mi reputi una maestra del brodo di carne, io che questa è la seconda volta in vita mia che lo faccio, ma non posso esimermi dal fare questo post sul brodo di carne per due motivi: uno è che mi serve il brodo di carne per postarvi la ricetta di una delizia natalizia tipica di casa mia... (coming soon!), la seconda è che vedere materializzarsi il brodo dalle verdurine e dalla carne invece che da un cubetto brunastro preso dal frigo è davvero una soddisfazione...
In tutto questo gioire c'è solo un lato negativo: io odio il bollito!...e che ci faccio di questa carne lessa?... in attesa di trovare una risposta ora la suddetta carne giace nel freezer.

Bene non essendo una specialista posso solo dirvi come da imbranata l'ho fatto per due volte e per due volte con grande soddisfazione. Ed ecco qui allora la "mia" ricetta...

BRODO DI CARNE
misto di carne per bollito 1,5 kg (cappone, manzo e vitello)
carote 2
sedano 2 coste
cipolla 1
chiodi di garofano 4
pepe nero in grani
alloro in foglia
sale grosso



la ricetta è per circa 3 litri di brodo


Ho pulito e lavato le carote ed il sedano che ho tagliato a pezzi grossi e messo in una pentola piuttosto capiente. Ho aggiunto la cipolla sbucciata ed incisa con il coltello a croce sul fondo e a cui ho infilzato quattro chiodi di garofano nei lati. Ho aggiunto nella pentola anche qualche grano di pepe nero, una foglia di alloro e un paio di cucchiaini di sale grosso (non esagerate al massimo lo aggiungete dopo).


Mi occupo quindi della carne: la lavo velocemente sotto l'acqua corrente e la metto nella pentola insieme alle verdure. Il cappone prima lo passo sul fuoco della cucina per bruciare gli eventuali peli. A questo punto aggiungo 4 litri d'acqua fredda ed accendo il fuoco abbastanza alto.


Quando incomincierà a bollire l'acqua si formerà una schiuma in superficie che andrà eliminata con la schiumarola. Dopo aver schiumato per benino ho abbassato il fuoco ed ho lasciato andare a fuoco medio basso per 2 ore.


A fine cottura ho eliminato le verdure e messo da parte la carne lessa mentre il brodo l'ho filtrato con un colino a maglie strettissime e messo da parte a raffreddare.


Il brodo, se non è utilizzato subito, si può conservare per un paio di giorni in frigo altrimenti conviene surgerarlo.

2 commenti:

  1. Io adoro il bollito...!!! Portala a me la "carne lessa" ed hai risolto il problema!!
    Un abbraccio ... e...ci vediamo il 27 non bidonarmi!! Uhaaaaaa
    Disco Barbie

    RispondiElimina
  2. Carissima Disco Barbie,
    vista la tua passione per il "lesso" sarà mia premura somministrarti tutto quello che ho nel freezer per il 27!!!....
    e poi un chiarimento IO non bidono mai!!
    baci da Barbie Malibù....

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

muffin gluten free al grano saraceno e cramberries biscotti al cioccolato morbidi Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza