domenica 1 novembre 2009

PUMPKIN BREAD PER HALLOWEEN

pumpink bread, hallowen, zucca, dolci americani

Era da un pò che ci pensavo, e per la notte di Hallowen mi sono decisa di provare a fare il Pumpkin Bread o Pumpkin Cake, insomma un dolce molto buono tipico del Maine a base di zucca e spezie. L'ho assaggiato per caso l'anno scorso in uno sperduto Starbucks nel Maine mentre facevo colazione e, dato che sono a dir poco amante di Noce moscata, Cannella e Chiodi di Garofano, non potevo non rimanere stregata da questo dolce.

Ho gironzolato qua e là in internet sui siti americani per trovare la ricetta che più si avvicinasse a quella mangiata ed eccovi qui quello che ho partorito.
La torta è molto morbida e dall'impasto umido e si tiene benissimo quindi per diversi giorni. Anzi trovo che stamattina a colazione sia più buona di ieri sera...


pumpkin bread, torta di zucca, chiodi di garofano, noce moscata, cannella, zucca

In ultimo un consiglio: secondo me potete giocare con la quantità di spezie e zucchero. Io vi dò la ricetta con lo zucchero minimo e le spezie minime, ma prima di mettere il composto negli stampi, direi di assaggiare e aggiustare eventualmente a vostro piacere con spezie e/o zucchero in aggiunta avendo però l'accortezza di mescolare poi molto bene!
Vi metto le quantità in cup originali tanto basta che prendiate un misurino con le tacche per i ml e vi ricordiate che 1 cup = 240 ml.

PUMPKIN BREAD
zucca 500 gr di polpa cruda (o 2 cups di purè)
uova 4
zucchero 2 cups (400 gr)
olio di riso 1 cup (240 ml)
farina per dolci soffici 3 cups (450 gr circa)
noce moscata 1/2 noce

chiodi di garofano 8 chiodi
cannella 2 cucchiaini
zenzero una punta di cucchiaino
sale 1/2 cucchiaino (circa 4-5 gr)
bicarbonato di sodio 2 cucchiaini (circa 10-12 gr)


Le dosi sono per 3 forme da 20cm x 10 cm (quelle in alluminio usa e getta)

Prima di tutto, visto che in italia non abbiamo le lattine di purè di zucca ho fatto a pezzi la zucca e l'ho messa in un recipiente coperto e con un dito scarso di acqua nel microonde per 8-10 minuti. Ho preso quindi la zucca cotta e con il frullatore ad immersione l'ho ridotta in purea che ho lasciato a raffreddare mentre preparavo gli altri ingredienti.
Le spezie tipo chiodi di garofano e noce noscata le ho ridotte in polvere grazie al mio tritatutto del fidatissimo Ken(wood). A messo quindi nella ciotola del Kenwood, con la frusta per montare, la purea ormai raffreddata di zucca ed ho iniziato a mescolare a media velocità mentre aggiungevo le spezie, l'olio, le uova, lo zucchero ed il sale. La farina e il bicarbonato li avevo già setacciati e li aggiungo per ultimo un cucchiaio alla volta per evitare grumi.
Avvertenza: l'impasto deve essere poco denso anzi direi piuttosto liquido in quanto la torta dovrà risultare un pò umida una volta cotta. Potrebbe quindi essere necessario aggiungere dell'acqua (non più di 150-180 ml) se il vostro purè di zucca era piuttosto denso.

Ho unto 3 teglie da plum cake usa e getta con dell'olio aiutantomi con un pennellino e poi ho infarinato scrollando bene la farina in eccesso. Ho diviso l'impasto nei tre stampi ed ho inforanto a 180° per 45-50 minuti.

Questa invece la versione muffin del Pumpkin Bread:

PUMPKIN BREAD MUFFIN
zucca 250 gr di polpa cruda
uova 2
zucchero 200 gr
burro fuso 120 gr
yogurt intero bianco 150 gr
farina 00 225 gr
mix di spezie in polvere: noce moscata, chiodi di garofano, cannella
bicarbonato di sodio 10 gr
semi di zucca una manciata per decorazione

Le dosi sono per 12 muffin.

Prima di tutto ho fatto a pezzi la zucca e l'ho messa in un recipiente coperto nel microonde fino a quando non sarà tenera e ho lasciato a stiepidire.
Ho preso quindi tutti gli ingredienti salvo la farina e i semi di zucca e li ho messi nel bicchiere del frullatore ed ho fatto andare per circa due minuti abbondanti.
Ho versato il composto in una boule ed ho aggiunto la farina setacciata.
Non mi è restato che porzionare il composto nei pirottini e guarnire con i semi di zucca.

Si cuociono a 180° ventilati per 20 minuti.

8 commenti:

  1. Ciao Francesca, ecco chi sei!!!! Mi ricordavo di esser già passata di qua... sei un'amica di Iole... lei ha scritto alcuni post per te! Noi l'abbiamo incontrata a Roma...
    è da ieri sera che continuo a pensare a com'era il tuo blog... è bello, ben fatto, ma per me ha una pecca, lo sfondo nero... mi rende difficile la lettura, probabilmente è un mio problema di vista, perchè lo riscontro in tutti i blog con lo sfondo scuro. Un abbraccio, è stato un piacere fare la tua conoscenza.
    Ale

    RispondiElimina
  2. Un saluto!!!
    Benritrovata.
    Felice che ti siano piaciute le foto.
    A presto

    RispondiElimina
  3. Sono felicissima di aver fatto la tua conoscenza ieri sera alla spaghettata Voiello, complimenti per il tuo blog, mi sono iscritta fra i tuoi sostenitori.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  4. Ciao cara!!! Quanto abbiamo chiacchierato in cucina finchè io no sono stata "sedotta" da quel GNOCCHETTO SARDO!!!!
    Ieri ho avuto problemini di salute.....(sarà l'età? ;-D) ed ho vagabondato poco.
    A proposito di età complimenti!!!!!
    Ho trascorso una serata indimenticabile, ho scoperto che ho tanto ancora da fare ed imparare e che la cucina unisce e le differenze, al contrario di quel che succede nella vita, non spaventano!!
    Concordo con Ale per lo sfondo ma, è casina tua e quindi.....soltanto che a volte la lettura è problematica: come dice la mia "suocerina": SBALINANO GLI OCCHI (lei è di Parma!)
    Attendendo il prossimo incontro un abbraccio!!

    RispondiElimina
  5. Ad Ale, Lydia, Daniela e Solidea,
    grazie mille per i vostri commenti e consigli, è stato bello dare un volto ai blog che quasi quotidiamente leggo e spero di rincontrarvi presto.

    RispondiElimina
  6. Anche se si fa ad Halloween io l'ho fatto ieri, mentre a Milano imperversava un temporale autunnale...per cui ci staav bene!!!
    Ma è fantastico....buonissimo....ero scettica all'inizio ma...si lo confesso..l'ho mangiato tutto ( a pranzo, a cena e pure a colazione) e ovvio sempre un pezzo per Piero, il collega tester!!!!
    Ps Ho comprato un libro di ricette americane...proverò ..
    Fabiana

    RispondiElimina
  7. Eheh! direi che con il tempo di ieri ci stava tutto il pumpkin bread...mi hai fatto venire la voglia di rifarlo...ma devo metterlo in coda con tutte le altre ricette che vorrei fare...in pratica ho più ricette che tempo...almeno per ora ^_^

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time zuppa di verdure e pesce