domenica 12 luglio 2009

ELOGIO AL TONNO CALLIPO

tonno, callipo, grano, insalata di tonno, pachino
Chi mi conosce già starà sghignazzando!..."eccola lì la fissata!"
Sarà, ma signori, per me non ce n'è: o mangio Callipo o niente! Se non l'avete mai provato, fatelo, e poi ditemi se non ho ragione. Io in particolare ho una passione sfrenata per i filetti di tonno al naturale (quelli nel vasetto di vetro e con il tappo azzurro) tanto che tradisco la mia amata Esselunga perchè lì trovo solo i filetti all'olio d'oliva. Ho anche scritto una mail al servizio clienti, ma loro macchè! il Callipo al naturale proprio non lo inseriscono, ed io cocciuta vado in un negozio sgangherato apposta per comperarlo. Tradimento più che giustificato visto che, tanto per dirvene una, mia sorella (sempre quella della besciamella) non mangia mai il tonno al naturale perchè dice che "puzza" ma immancabilmente si sbafa le mie insalate di tonno come questa che vi propongo...

tonno, callipo, grando, insatala di tonno, pomodori pachino,
Stamattina ho preparato questa ricettina semplice e fresca che al posto del riso (scontato) prevede il grano. Visto che sto post è pieno di citazioni di marche ve ne faccio il nome di un'altra: secondo me il grano migliore è quello della Nattura. Gli altri scuociono tutti.
Comunque questa insalata di tonno stavolta l'ho mangiata a casa spaparanzata sul divano ma di solito la preparo la mattina prima di andare al mare per sorelle, cognati e nipoti e la mangio sul mio lettino sotto l'ombrellone. ;-)

INSALATA DI GRANO E TONNO
grano 200 gr
tonno callipo al naturale 1 vasetto 80 gr netti
pomodori pachino 200 gr
basilico 1 mazzo abbondante
olio
sale


Le dosi sono per 3/4 persone.

Faccio cuocere il grano in abbondante acqua salata. Nel frattempo che si cuoce il grando, metto nel minipimer metà del basilico e 6/7 cucchiai di olio ed un pizzico di sale e trito ad intermittenza (per non far scaldare le lame e rovinare troppo il basilico).
Una volta scolato il grano lo raffreddo sotto l'acqua corrente e lo verso in una ciotola per condirlo con il trito di basilico e aggiungo ancora olio se necessario.
A questo punto aggiungo il tonno sminuzzato grossolanamente, i pomodori pachino tagliati in 8 parti e giro il tutto.
Da ultimo, per non rovinare troppo le foglioline, aggiungo il basilico restante a foglia intera se piccola o sminuzzato grossolanamente.

5 commenti:

  1. Prendo al volo questi tuoi suggerimenti! L'insalata è molto invitante!

    RispondiElimina
  2. cara palla,
    a me lo dici ...io adoro il CALLIPO...rosa ha preparato il sugo con quella alla 'nduia' e ci abbiamo condito la chitarrina ...era buonerrimo.......baci lella

    RispondiElimina
  3. la mia risposta meglio tardi che mai!
    Elga l'insalata è davvero semplice e dietetica... proprio quello che serve in questa stagione.

    RispondiElimina
  4. come fai averlo in quel bel tondo,senza che cade sul piatto??

    RispondiElimina
  5. Ciao 2friends!
    è semplicissimo... ho posizionato un coppapasta (un cerchio di metallo) sul piatto e l'ho riempito pressando un pochino (ma non tanto) giusto per compattare e poi ho sfilato via lo stampo... Se ti interessa puoi usare questa tecnica per impiattare tante preparazioni come ad esempio i risotti.
    ...A proposito molto interessante il tuo blog!... grazie per essermi venuto a trovare e spero tornerai ancora... ;-)

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

Barcellona the ultimate weekend merluzzo sous vide tapenade e carciofi  thailandia classic tour Gyoza Chicago summer time zuppa di verdure e pesce