domenica 1 marzo 2009

LASAGNA BIANCA CON CARCIOFI

lasagna, carciofi, lasagna bianca, prosciutto
Ecco una semplice ma invitante ricetta per chi ama come me i carciofi e con la quale si può provare la ricetta della besciamella appena postata.

Per la versione classica con il ragu alla bolognese, ma in una inedita versione mini andate qui...

Lasagna bianca con carciofi
carciofi romani 6-8
lasagne 250 gr  (*)
prosciutto di praga 200 gr
scamorza affumicata 200 gr
vino bianco 2 dita
parmigiano grattuggiato qb
porro 1 medio grande
limone
olio
burro
sale


besciamella (**)

Le dosi sono per 6-8 porzioni ovvero una teglia 23 cm x 34 cm circa.

(*) la pasta lasagna viene fatta con ricetta classica della pasta all'uovo con 2 uova e passata con la sfogliatrice del kenwood chef  al nr 7 ovvero penultimo spessore.
(**) fatta nella dose di 60 gr di burro/farina e 600 ml di latte.

Pulisco i carciofi e li taglio a fettine non tanto sottili e li immergo in acqua acidulata con il succo del limone per non farli annerire . Affetto quindi anche il porro sottilissimo e lo metto in un wok con dell’olio a fuoco vivace. Unisco i carciofi leggermente sgocciolati e dopo un attimo aggiungo il vino. Abbasso il fuoco, copro parzialmente e faccio stufare per 10-15 minuti.

Mentre si cuociono i carciofi trito grossolanamente la scamorza e il prosciutto e li metto da parte. Tolgo dal fuoco i carciofi, che ormai saranno cotti, e li faccio raffreddare e inizio a preparare la besciamella come di consueto.

Adesso è il momento di scottare in acqua salata le lasagne e le metto ad asciugare su un canovaccio.

A questo punto posso“montare” la lasagna: imburro una pirofila con bordo piuttosto alto e la fodero con le lasagne quindi inizio a riempire ogni strato con prosciutto, scamorza, carciofi stufati e besciamella. Continuo con gli strati fino a quando non finisco la pasta. A questo punto termino con il solito mix prosciutto-scamorza-carciofi-besciamella, al quale aggiungo una spolverata di parmigiano grattugiato per dare una leggera gratinatura croccante alla lasagna.

Inforno a 200° ventilato per una 20” o comunque fino a quando non si vede una bella crosticina sulla superficie.

4 commenti:

  1. domani la provo.....
    gnam gnam
    oggi sto preparando la rana pescatrice su un letto di carciofi .... poi Vi dico!
    buon appetito a voi tutti

    RispondiElimina
  2. Bravo! bravo! bell'idea... e come è venuta?

    RispondiElimina
  3. non male direi se la sono sbaffata tutta...!

    RispondiElimina
  4. giuseppe bene! sono proprio contenta, che bella soddisfazione per tutti e due!! ;-)

    RispondiElimina

TRACCE FRESCHE...DI CUCINA

gelato al caffè, gelato senza panna insalata di mare, seppie, vongole, gamberi muffin gluten free cioccolato e banana torta di mele, grano saraceno falafel e salsa tahina verde Sorpendenti Hawaii